Share
keyboard_arrow_up
MIELE

Un elettrodomestico che dialoghi con gli alimenti: con Miele diventa realtà. Ad IFA, Miele presenta un rivoluzionario metodo di cottura.

Cuocere il pesce in un blocco di ghiaccio o il filetto di vitello in un involucro di cera d’api senza che né il ghiaccio né la cera si sciolgano? È arrivato il momento di reinventare il concetto di cottura, con il Dialog Oven di Miele. Per la prima volta si impiega una tecnologia in cui le onde elettromagnetiche si adattano alla consistenza degli alimenti in modo intelligente, con un risparmio sui tempi di cottura pari circa al 70% rispetto ai metodi di cottura convenzionali. Il lancio del Dialog oven è previsto per aprile 2018 in Germania.

Esternamente, l'aspetto di un Dialog oven è identico a quello di un forno convenzionale, ma si tratta di un rivoluzionario metodo di cottura. Un esempio che sbalordisce il pubblico nelle presentazioni è il filetto crudo di pesce in un blocco di ghiaccio. Il risultato? Il pesce all'interno del ghiaccio viene cotto mentre il ghiaccio non si scioglie. L'ampia gamma di applicazioni e la qualità dei risultati derivano dalla tecnologia M Chef di Miele, che fornisce calore agli alimenti attraverso onde elettromagnetiche. Il Dialog oven è dotato di un modulatore che genera onde elettromagnetiche in una specifica gamma di frequenze e le distribuisce nel vano cottura tramite due antenne. 

Poiché le molecole nel cibo sono disposte in modi diversi e cambiano la loro disposizione durante la cottura, la regolazione continua della frequenza è importante per il processo di cottura. La presenza di queste antenne permette di fornire al Dialog oven un feedback sulla quantità di energia che è stata assorbita dal cibo e modularla di conseguenza. La carne, ad esempio, è cotta più uniformemente e rimane succosa. Pesce e verdure mantengono la loro delicata struttura e gli impasti lievitano meglio. Diversi ingredienti con differenti tempi di cottura, possono essere disposti insieme su una teglia ed essere cotti alla perfezione esattamente nello stesso tempo, fino al 70% più velocemente rispetto ai metodi di cottura convenzionali.

Ottimi risultati grazie a M Chef in combinazione con sistemi di riscaldamento convenzionali.

Con la tecnologia M Chef il cibo viene cotto in modo 'volumetrico' e quindi omogeneo: un filetto di carne, ad esempio, viene rosato uniformemente dai bordi fino al centro. In un forno convenzionale, questo risultato è difficile da ottenere, poiché il calore tradizionale cuoce gli alimenti sempre dall'esterno verso l'interno: quando la carne al centro risulta perfetta, i bordi spesso sono troppo cotti. Per garantire risultati eccellenti con tutte le tipologie di cottura M Chef viene combinata con sistemi di riscaldamento convenzionali. Nella cottura con onde elettromagnetiche infatti è possibile cuocere senza dorare: il pane può essere cotto a puntino, ma senza crosta. Per ottenere una classica pagnotta o arrostire la carne, la tecnologia M Chef viene quindi combinata con calore generato con sistemi di riscaldamento convenzionali. Dialog oven è quindi un prodotto completo, che combina un’innovazione tecnologica con le più apprezzate feature dei forni Miele, tra cui l’intuitivo display M Touch e la funzione di autopulizia pirolitica. L'illuminazione interna è garantita da un sistema a LED di alta qualità chiamata BrilliantLight con un effetto elegante e uniforme. 

La app di Miele trasferisce i parametri delle ricette direttamente al Dialog oven 

La connettività del Dialog oven offre ispirazione e lascia spazio alla fantasia in cucina. La funzione “Ricette” inclusa nell'applicazione Miele@mobile è un punto di partenza ideale per sperimentare e provare nuove idee, proponendo numerosi programmi automatici sviluppati appositamente per questo nuovo elettrodomestico. Oltre ai video tutorial e alle liste della spesa, l'applicazione consente anche di trasferire i parametri di una ricetta direttamente sull’elettrodomestico. Questa funzione mette gli utenti in contatto diretto con la cucina laboratorio di Miele; le ricette sono subito disponibili per il download. Gli utenti di un Dialog oven si confronteranno con due nuovi concetti in cucina: unità gourmet e intensità. Le unità gourmet indicano quanta energia è stata assorbita dagli alimenti - un'unità gourmet corrisponde a un Kilojoule. Le impostazioni dell’intensità sono "alta", "media" e "delicata". Per la maggior parte degli alimenti, 'alta' è la scelta giusta, mentre 'delicata' è l'impostazione ideale per piatti delicati come il soufflé. 

Il 'Gourmet Assistant’ e 'Gourmet Pro' favoriscono la creatività dell’utente

L'uso di questo nuovo elettrodomestico è reso più semplice dalla presenza di ricette preimpostate, senza che queste compromettano la creatività dell'utente. Ci sono due opzioni disponibili:

- Gourmet Pro, destinato agli utenti con una certa esperienza e coloro che amano sperimentare. In questo caso, tutti i parametri come modalità di cottura, unità gourmet, intensità e tempi di cottura possono essere selezionati manualmente.

- Gourmet Assistant, che offre un supporto suggerendo impostazioni in base alla tipologia e alle dosi utilizzate per garantire risultati eccellenti.

Il lancio dell’elettrodomestico è previsto in Germania e Austria nell’aprile del 2018.

https://revolutionaryexcellence.miele.com/en/

#revolutionaryexcellence

#dialogoven

#storiedimiele