keyboard_arrow_up

Sottovuoto con il vapore: la combinazione perfetta per l’esaltazione del sapore

Miele presenta il nuovo cassetto per sottovuoto da incasso. Non solo è un metodo per conservare gli alimenti: il sottovuoto permette a cuochi sofisticati e attenti al gusto di scoprire nuovi sapori con la cottura Sous-vide. Con la combinazione del cassetto per sottovuoto e un forno a vapore è possibile preparare tantissime ricette, sane e saporite.


Il metodo Sous-vide – sottovuoto – permette una cottura di lunga durata, a bassa temperatura, degli alimenti confezionati, appunto, sottovuoto. Questo tipo di preparazione preserva ed esalta le proprietà organolettiche degli ingredienti, permettendo di ottenere ottimi risultati. Miele, da sempre orientata allo sviluppo di prodotti che esaltano la qualità degli alimenti, lancia sul mercato un cassetto per il sottovuoto, da combinare con uno dei forni a vapore per la preparazione di piatti semplici e gustosi.

Il cassetto per sottovuoto presenta il design riconoscibile dei prodotti da incasso Miele della generazione 6000. Il pannello si combina facilmente con diversi elettrodomestici compatti e, con i suoi 14 cm di altezza, si abbina perfettamente ad un forno a vapore da 45 cm nella nicchia standard delle cucine.

La camera del vuoto è visibile solo quando si apre il cassetto. Sul pannello comandi è possibile impostare sia il livello del sottovuoto che si vuole ottenere che la durata della saldatura del sacchetto in base allo spessore della plastica. Per gli alimenti sensibili alla pressione come un filetto di pesce, ad esempio, si consiglia il Livello 2, mentre il Livello 3, che permette di ottenere un vuoto quasi completo corrispondente ai risultati degli apparecchi professionali, è adatto soprattutto per carne e verdura.

Sapori intensi con la cottura Sous-vide nel forno a vapore

Tutti i forni a vapore Miele top di gamma di nuova generazione hanno la modalità di cottura Sous-vide integrata tra quelle automatiche, che consente di cuocere sottovuoto fino a una durata di dieci ore. Tuttavia, la cottura sottovuoto è possibile con qualunque forno a vapore Miele, in quanto tutti i modelli coprono il range di temperatura necessario (tra i 45° e i 90°C) e sono in grado di mantenere con precisione le temperature.

La cottura Sous-vide è ideale in particolare per carne e pesce, poiché trattiene l’aroma delle spezie e rafforza l’effetto della marinatura. Grazie alla ridotta perdita di umidità, inoltre, carne e pesce perdono poco peso e restano teneri, ottenendo una cottura aromatica e uniforme.

Miele ha sviluppato per i suoi clienti un ricettario gratuito dedicato alla cottura sottovuoto a vapore, con suggerimenti e consigli per sfruttare al meglio questa funzionalità.

Conservare gli alimenti a lungo con il sottovuoto

Grazie alla sottrazione di aria (e quindi di ossigeno), il sottovuoto previene i due principali fattori di deperimento degli alimenti: l’ossidazione e la proliferazione di batteri. Gli alimenti inoltre sono protetti dall’essiccazione. Con il processo di sottovuoto è possibile prolungare la durata del cibo di un tempo dalle 3 alle 5 volte superiore a quello della normale conservazione, un grande vantaggio quando si vuole conservare il cibo preparato in grandi quantità. Una volta sottovuoto, gli alimenti si mantengono più a lungo anche nel congelatore oppure nella zona PerfectFresh dei frigoriferi Miele. Il sottovuoto permette, infine, anche un risparmio di spazio, lasciando il vano frigorifero più libero.

EVS 6214 è il modello del cassetto per sottovuoto ed è disponibile nei colori acciaio inossidabile ‘CleanSteel’, Nero Ossidiana, Bianco Brillante e Marrone ‘Havana’. Con il lancio della nuova serie di elettrodomestici da incasso ArtLine, verrà introdotta anche una versione in Grigio Grafite.

È già disponibile per il mercato italiano.